Don Galliano Basso

Mercoledì 11 aprile 2018. Nel pomeriggio a Salerno si svolgono i funerali di Don Basso ex docente di religione del Liceo Scientifico Galileo Galilei.

Nel 1966 giunge a Potenza quale primo direttore della costituita casa salesiana.
Don Basso viene nominato docente di religione nel Liceo sostituendo i sacerdoti dell’istituto Padre Minozzi.

La nuova sede dei salesiani, in via Calabria oggi via dei Volontari del Sangue, diviene per i primi studenti del Liceo meta abituale per trascorrere ore serene ospiti di Don Basso (e di Don Pierino).

Don Galliano Basso (1966/1975). Dà subito vita al Centro Giovanile Salesiano. I suoi nove anni di permanenza a Potenza sono densi di iniziative a livello pastorale, sociale, culturale. L’11 settembre 1966 c’è la posa della pietra del nuovo tempio intitolato a Don Bosco.

L’Oratorio prende il via nei ristretti spazi della palazzina in via Campania (ora Centro AVIS): fioriscono le associazioni prende vita il volantino “Eco della Parrocchia di San Giovanni Bosco” organo di informazione e collegamento con i fedeli e la Città.
Le festività salesiane acquistano rilievo a raggio cittadino, sia sul piano religioso che su quello civile (gare sportive – concerti di grande risonanza – fuochi pirotecnici …..)

Fra le tante, la gioia per lui della inaugurazione-consacrazione del Tempio, il 17 giugno 1973.

Con Don Basso, ormai, l’Opera si imponeva all’attenzione della Città e la presenza dei Salesiani diventava significativa.

Dopo Potenza Don Basso viene trasferito in varie sedi dell’Italia meridionale.

Nel 2000 rientra a Potenza dove resta come Direttore parroco fino al 2006.

Trasferito in Puglia e poi in Campania riesce spesso a rientrare nell’amata Potenza.

Ex bersagliere venne ordinato sacerdote il 22 Novembre 1955.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *